Emma Mandelli

Emma Mandelli

Professore di Rilievo e Rappresentazione dell'Architettura, Università di Firenze. Professore ordinario del raggruppamento ICAR17 “Disegno”, Docente di Rilievo dell’Architettura  e dell’ambiente presso la facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, è direttore della collana "Materia e Geometria" della sezione "Architettura e Disegno" dell'Università degli Studi di Firenze ed autore di articoli, saggi e volumi di interesse scientifico per la conservazione e conoscenza dei beni storici.  E’ membro eletto del Consiglio Direttivo dell’UID (Unione Italiana del Disegno), e responsabile per il coordinamento dei dottorati di ricerca dell’area disciplinare del Disegno. E’ fondatore e Direttore dal 2006 al 2012 della Scuola Nazionale di Dottorato in “Scienze della Rappresentazione e del Rilievo”, Sede coordinatrice di Firenze,  a cui partecipano 7 università italiane. Ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali nell’ambito della università fiorentina. Rappresentante ufficiale della facoltà di architettura per i rapporti con le Università di alcuni paesi europei: Polonia, Spagna, Ucraina e Russia, in particolare ha in atto ricerche congiunte con l'Università Politecnica di Valencia e con il Politecnico di Cracovia. Ha fatto parte del gruppo internazionale di esperti per lo studio della carta per il restauro  KRAKOW 2000  rinnovata nel 2011, e del gruppo internazionale di esperti per lo studio e la formulazione della "Carta del Rilievo". Fa parte del gruppo internazionale degli esperti della Fondazione Romualdo del Bianco -Life Beyond Tourism- ed è responsabile scientifico della stessa per l'attuazione dei programmi di collaborazione e ricerca con le Università partners. Ha rivestito il ruolo di coordinatore scientifico di numerosi seminari e convegni internazionali su argomenti di interesse disciplinare e interdisciplinare, e responsabile di convenzioni con alcuni comuni toscani e la Regione Toscana per la rilevazione di opere storiche monumentali quali il complesso di S. Domenico a San Gimignano, la villa medicea di Careggi, le fortificazioni della città di Massa Marittima.